Seguimi su linkedin blog

Osteopatia e Sport

Il trattamento osteopatico è particolarmente indicato e consigliato nei soggetti sportivi, siano essi sportivi amatoriali o a livello agonistico.

Negli ultimi anni, lo sviluppo in larga scala della pratica osteopatica, ha portato le più celebri società sportive ad annettere ai loro staff sanitari la figura dell’osteopata al fine di tutelare a 360° i propri atleti.

 

Durante la pratica sportiva, il corpo è soggetto a una grandissima quantità di micro traumatismi derivanti sia dalla ripetizione frequente del gesto atletico sia dai normali scontri di gioco.

Tali traumi, protratti per lunghi periodi, possono portare il corpo ad instaurare una serie di meccanismi compensatori, i quali potrebbero essere in futuro i responsabili delle manifestazioni patologiche nello sportivo.

Attraverso il trattamento osteopatico si cerca di agire preventivamente al fine di ridurre quanto più possibile lo stress meccanico al quale il corpo è sottoposto.

Ridurre le fissazioni muscolo scheletriche (distorsioni di caviglia, polso, disfunzioni delle articolazioni intervertebrali ecc…) risulta fondamentale per permettere allo sportivo di migliorare il proprio gesto atletico e le proprie performances e di compiere la propria attività fisica senza continue interruzioni dovute agli infortuni.

 

 

A tal proposito affianco, in qualità di osteopata, importanti società sportive dilettantistiche tra le quali "Atletica Desio" tra i quali iscritti spicca il nome del pluricampione italiano di maratona Nasef Ahmed e la società di ginnastica ritmica “S. Giorgio ’79 Desio”, le cui atlete di punta (Brambilla Martina, Tagliabue Eleonora, Riccò Rebecca, Mayer Francesca), oltre ad essere impegnate in gare nazionali ed internazionali, vestono con orgoglio la maglia azzurra della nazionale italiana.